SERVIZI

Servizi

  • Ampio listino di test
  • Rigorosi controlli di qualità per garantirti l’accuratezza dei dati
  • Tempi di refertazione rapidi e adeguati alle esigenze dei tuoi pazienti
  • Servizi dedicati “ad personam”, sviluppati insieme a te
  • Prezzi competitivi e scontistiche personalizzate
  • Consulenza medica e tecnica telefonica, tutti i giorni, dalle 9 alle 18

BiEsseA offre un ampio listino di test, comprensivo di analisi sia di routine che specialistiche avanzate.

Ecco, l’elenco delle principali categorie di analisi che effettuiamo:

  • Ematologia e coagulazione
  • Biochimica clinica
  • Analisi su urine
  • Endocrinologia
  • Gastroenterologia
  • Test sierologici e biologia molecolare per malattie infettive
  • Microbiologia
  • Allergologia
  • Citopatologia e istopatologia
  • Monitoraggi terapeutici
  • Genetica
  • Citofluorimetria

 

CLICCA QUI  per vedere l’elenco dettagliato di tutte le analisi.

Per richiedere i nostri esami, puoi:

  • compilare manualmente il “modulo di richiesta” cartaceo spuntando le caselle relative agli esami desiderati. Puoi scaricare il modulo di richiesta dalla tua area riservata o puoi richiederlo al laboratorio come materiale d’uso.
  • compilare la richiesta online accedendo alla tua area riservata.

I campioni possono essere:

  • consegnati direttamente a BiEsseA Laboratorio Analisi Veterinarie

Via A. D’Aosta n° 7 – 20129 Milano
(Zona Città Studi – Uscita Tangenziale “Viale Forlanini” direzione Centro Città – Viale Abruzzi/Piazza Ascoli)

  • ritirati direttamente da BiEsseA

Ricordiamo che su Milano, e zone limitrofe, è attivo il servizio ritiro campioni gratuito tramite il nostro storico dipendente di fiducia Sig. Ignazio Sgrò (telefono diretto 338.3131549 hr. 9-18) e/o tramite servizio di mototaxi chiamando in BiEsseA (segreteria) allo 0229404636 (informarsi sempre direttamente se si rientra nella zona di competenza e di gratuità del servizio), con la possibilità anche di eseguire RITIRI URGENTI onde avere le risposte nel minor tempo possibile.

  • ritirati da corrieri a contratto – GLS

Potete sia chiamare al 199.151.188 sia entrare nel sito www.gls-italy.com per gestire le spedizioni dei campioni.
Le informazioni da fornire a GLS sono le seguenti:
· Contratto BIESSEA SRL Via Amedeo D’Aosta,7 – 20129 Milano MI
· Sede di competenza M1 MILANO
· Numero di contratto 3744
· Codice cliente 102576
Perché la spedizione venga fatturata a BiEsseA in maniera corretta va compilata la lettera di vettura con il vostro (Mittente) ed il nostro (Destinatario) indirizzo, mettendo la croce nello spazio a fianco di “Porto Assegnato” ed a fianco di “AFM o AFM/I”, scrivendo come codice cliente il numero 102576.

  • ritirati da corrieri a contratto – TNT

Potete sia chiamare al 199.803.868 sia entrare nel sito www.tnt.it per gestire le spedizioni dei campioni chiedendo un RITIRO IN PORTO ASSEGNATO presso la vostra struttura per il  CLIENTE CODICE N. 6857388 BIESSEA SRL.
Vanno attentamente seguite le istruzioni fornite telefonicamente oppure sul sito.
Non vanno richiesti servizi speciali perché non in abbonamento e fondamentalmente inutili. 

  • ritirati da corrieri a contratto – DHL Medical Express

Esso è basato sulla consegna più rapida possibile, non seguendo tale servizio i flussi delle normali spedizioni. Chiamare il 199.199.345. Richiedere servizio in “Porto Assegnato” presso la vostra struttura indicando gli orari di apertura. Comunicare il codice cliente 104487972. Confezionare adeguatamente (triplo imballo) il materiale.

Si ricorda che il costo dei trasporti con i corrieri TNT E GLS vi verrà addebitato direttamente in fattura ad EURO 7,00 compresa IVA 22%  (5,74 + IVA) forfettario.

BiEsseA Laboratorio Analisi Veterinarie s.r.l. declina ogni responsabilità per eventuali disguidi o ritardi nei tempi e modi di consegna da parte dei corrieri e delle spedizioni postali. BiEsseA Laboratorio Analisi Veterinarie s.r.l. declina ogni responsabilità per eventuali responsi non ritenuti attendibili a causa dell’inosservanza di qualunque delle succitate indicazioni ed avvertenze. Sui ritardati pagamenti delle fatture oltre i 30 giorni richiesti verranno applicati gli interessi di mora e le spese di recupero del credito secondo le norme della Unità Europea recentemente entrate in vigore. Per ogni controversia o contestazione è competente il Foro di Milano.

Riceverai i referti degli esami richiesti via e-mail.

I tempi di refertazione sono rapidi e adeguati alle necessità cliniche e diagnostiche dei tuoi pazienti.  Gli esami di routine come biochimica clinica, ematologia, coagulazione vengono refertati in giornata; la maggior parte degli esami ormonali, e gli esami citologici vengono refertati nell’arco delle 24 ore. Per conoscere le tempistiche di ogni singola analisi, ti invitiamo a visionare la sezione “ANALISI”, cliccando su ciascuna voce del listino.

Nel caso di campioni urgenti di pazienti critici, è possibile richiedere, compatibilmente con i tempi tecnici di processazione, una procedura urgente contattando la segreteria del laboratorio.

Da sempre in BiEsseA siamo convinti che il laboratorio sia il luogo ideale di condivisione delle competenze scientifiche di ciascuno e che soprattutto attraverso il confronto e la sintesi tra le diverse professionalità possano nascere diagnosi accurate e una migliore gestione dei casi clinici. Per questa ragione i nostri staff medico e tecnico sono sempre a disposizione dei medici veterinari per rispondere ad ogni loro necessità.

Le consulenze possono essere richieste telefonicamente, dal lunedì al venerdì negli orari di apertura del laboratorio, digitando gli interni:

  1. per reparto istopatologia (discussione dei referti, scelta degli approfondimenti diagnostici con i patologi)
  2. per consulenze mediche (scelta e interpretazione esami, discussione di casi clinici con i responsabili dei reparti di Ematologia, Citopatologia, Microbiologia, Biologia molecolare, Malattie infettive, Endocrinologia, Biochimica clinica, Allergologia).

Le consulenze possono inoltre essere richieste attraverso la propria area riservata utilizzando questa semplice procedura:

  • Seleziona “archivio referti”.
  • Clicca sul tastino verde a destra sulla riga corrispondente del referto per il quale si vuole essere ricontattati.
  • Seleziona il medico al quale vuoi richiedere la consulenza.
  • La tua richiesta raggiungerà via mail il medico selezionato che ti contatterà entro 24 ore al massimo.  Per consulti urgenti è preferibile telefonare direttamente in laboratorio.

Su tua richiesta (contattando telefonicamente o via mail la segreteria), puoi ricevere il materiale necessario alla raccolta dei campioni e all’invio degli esami al solo costo della spedizione (ove necessaria).

Iniziare una collaborazione con noi è semplice! Scegli tra le seguenti opzioni:

  • Chiamaci allo 02-29404636 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.00 e provvederemo a inviarti il modulo di richiesta analisi. Nel momento in cui ci invierai il primo campione insieme ai tuoi dati anagrafici e fiscali verrai registrato come nostro cliente.
  • Entra nell’AREA RISERVATA del nostro sito e compila tutti i campi obbligatori nella sezione REGISTRATI. In questo modo diventerai automaticamente nostro cliente. Entro 24 ore riceverai una e-mail di conferma con le credenziali necessarie ad accedere alla tua area riservata.

Se hai bisogno di informazioni più dettagliate ti invitiamo a contattarci telefonicamente oppure all’indirizzo email segreteria@biessea.com.

Normative

Il pagamento delle analisi potrà essere allegato ai campioni che vengono spediti tramite corriere/posta/mototaxi solo con Assegno Circolare/Assegno bancario-postale/Vaglia postale ma mai in contanti.
Nel caso ciò avvenga la BiEsseA si solleva da ogni possibile responsabilità se il denaro non arriva in laboratorio oppure se i pacchi vengono manomessi e poi non più consegnati.

Il pagamento in contanti (fino a 3.000,00 € come da normativa attuale 2016)  e tramite POS può avvenire solo ed esclusivamente presso la nostra sede.

Si richiedono, e si consigliano sempre e comunque, pagamenti tracciabili tramite:

1 – Ricevuta Bancaria senza costi di incasso con scadenza a 60 giorni dalla data di emissione della fattura cumulativa emessa a fine mese (comunicare le proprie coordinate direttamente all’amministrazione via mail a contab@biessea.com)

2 – Bonifico Bancario Ordinario da effettuarsi su :
BANCAINTESA SANPAOLO – Via G. Verdi 8 – Milano
Coordinate IBAN : IT68 E030 6909 4001 0000 0101 273
Coordinate Bancarie :
ABI 03069 – CAB 09400 – Codice CIN: E – C/C 100000101273
Sui ritardati pagamenti delle fatture oltre i 30 giorni rispetto agli accordi presi, e per gli insoluti delle ricevute bancarie, verranno applicati gli interessi di mora e le spese di recupero del credito secondo le norme della Unità Europea.I prezzi si intendono comprensivi di IVA, per la spedizione via fax, postale e per E-Mail dei referti, escluse le spese di trasporto che verranno addebitate in fattura ai costi in essere al momento del servizio, se in porto assegnato alla BiEsseA.

Per ogni controversia o contestazione è competente il Foro di Milano.

Buone norme per l’invio dei campioni al Laboratorio di analisi esterno

Il materiale deve essere spedito dentro un contenitore a norma, con doppia chiusura ermetica a pressione con tappo e con secondo tappo a vite, in materiale plastico resistente non fragile, moderatamente elastico, antirottura.
Questo contenitore va quindi inserito in una busta di plastica resistente a chiusura ermetica.
Il terzo contenitore in cui inserire i due precedenti deve essere di cartone resistente difficilmente comprimibile, all’interno del quale è bene inserire del polistirolo, per proteggere ulteriormente il contenuto.
Si ottiene così il “triplo imballo” (che è richiesto per la spedizione di TUTTI i campioni biologici, non solo per l’istologia), atto ad impedire sia il danneggiamento sia la fuoriuscita di materiali dal pacco con le immaginabili conseguenze.
Si vuole in particolare sottolineare che i vettori richiedono queste norme, e che i laboratori che offrono specifici servizi di ritiro campioni tramite corrieri convenzionati devono necessariamente avere un contratto in cui il trasporto di essi sia evidenziato ed autorizzato.
Eseguire infatti spedizioni di materiale biologico in modo corretto secondo le norme riportate ma non usare un mezzo (posta o corriere) adeguato non è sufficiente.
Il campione deve inoltre viaggiare con una dichiarazione di non pericolosità compilata dal mittente che così si assume la responsabilità di ciò che spedisce.
Ricordo infatti che di norma è il mittente responsabile della sicurezza della spedizione, pur se il titolare del contratto con il corriere è il laboratorio di analisi.
Nel caso infatti il pacco venisse danneggiato, perché il materiale è stato spedito in modo non appropriato, il vettore ha il diritto/dovere di mandare alla distruzione il tutto, senza nemmeno rendere nota la cosa, al fine di evitare rischi alle persone ed all’ambiente.
Pertanto impegnarsi a rispettare queste poche regole consentirà nella pratica di accedere con tranquillità maggiore a servizi che altrimenti potrebbero esserci preclusi.
Esiste però sempre la possibilità che un pacco venga non consegnato per altri motivi.
Il più frequente è che esso venga smarrito nei vari passaggi fra piccola raccolta, magazzini di smistamento, consegna locale.
L’uso di corrieri con autorizzazione e con sistema di monitoraggio (tracciabilità) via internet delle spedizioni consente di tenere sotto controllo dal proprio posto di lavoro tutta la trafila, quando e se esistono problemi.
Al contrario usando mezzi postali (posta ordinaria), o corrieri che non consentono la tracciabilità della spedizione, nel caso di smarrimento sarà impossibile far valere alcuna ragione con chicchessia.
Si diventa così direttamente responsabili verso paziente e proprietario dello smarrimento del materiale biologico, con possibili denunce per ovvi motivi.
Quando si spedisce materiale istologico è in ogni caso evidente che esso ha quasi sempre una sola possibilità di essere sottoposto a processazione ed analisi del patologo.
Per evitare tutti i possibili rischi di cui sopra (smarrimento, distruzione, alterazione) è bene premunirsi cercando di ottenere almeno altro materiale da conservare nella propria struttura.
Quando le dimensioni del pezzo di exeresi lo consentano è bene fissarne una parte per sè e non spedirla, meglio insieme ad alcuni vetrini citologici ottenuti per impressione/ago fine dai pezzi inviati al laboratorio.
Qualora invece il pezzo sia piccolo, e non suddivisibile, bisogna almeno fare i vetrini citologici per impressione/ago fine ed archiviarli.
Così nel malaugurato caso la nostra spedizione “a regola d’arte” fosse smarrita o danneggiata irreparabilmente avremo ancora materiale biologico per una successiva analisi.