ALERGOVET NEXT+, NUOVO TEST ALLERGIE

Cari Colleghi e Clienti,
come comunicato è in vigore il nuovo listino “Allergologia 2020” in collaborazione fra BiEsseA, Alergovet, Nextmune.

La novità più importante è che da oggi esiste a listino, solo per i cani ed i gatti, l’esame denominato
PET ELISA NEXT+ che è un grande passo avanti nella diagnostca degli allergeni da identificare per la desensibilizzazione.

1- Tecnologia innovativa
2- Bloccanti CCD di nuova generazione
3- Tre anticorpi monoclonali unici da IgE ricombinanti
4- Specificità al 100% con alta sensibilità

COSA E’ NEXT+?

Next+ è un test allergologico innovativo per rilevare le immunoglobuline specifiche E (Anticorpi IgE) nel siero di cani e gatti. Ha tutti i vantaggi della nostra innovativa tecnologia in uso ed impiega una nuova generazione di bloccanti CCD.

COSA SONO I CCD E PERCHE’ E’ COSI’ IMPORTANTE BLOCCARLI

I CCD sono determinanti dei carboidrati che hanno reazioni crociate, catene di carboidrati presenti nelle glicoproteine. I CCD fanno parte della struttura di molte proteine che provocano allergie, in particolare allergeni di origine vegetale come i pollini.
Durante una reazione allergica, gli anticorpi IgE vengono prodotti sia contro le catene di carboidrati sia contro le proteine degli allergeni. Gli studi hanno confermato che ciò si verifica nel 20-30% degli uomini, ed anche nei cani e nei gatti.
Altre ricerche hanno stabilito che gli anticorpi IgE contro i CCDS sono clinicamente irrilevanti. Oggi è noto che la rimozione delle lgE specifiche per CCD rende i test in vitro correlati alla sensibilità ed alla specificità dei test cutanei intradermici (IDR), il blocco dei CCD significa quindi che la specificità del test in vitro è notevolmente migliorata.
L’inibizione del legame delle IgE ai determinanti dei carboidrati cross-reattivi migliora quindi la selettività diagnostica in quanto i CCD causano numerosi risultati falsi positivi clinicamente non rilevanti.

PERCHE’ NEXT+ E’ OGGI IL TEST DI ELEZIONE?

1) Anticorpi monoclonali proprietari derivati da IgE ricombinanti.
– Anticorpi monoclonali unici destinati a specifici siti IgE
– Sviluppato da IgE ricombinante canina
– Nessuna reazione crociata con altre immunoglobuline come le IgG
– 100% di specificità e sensibilità nettamente aumentata
– Meno passaggi in laboratorio per ridurre al minimo il rischio di imprecisioni

2) Bloccanti CCD semisintetici di nuova generazione
– Primo test ELISA con i bloccanti CCD di ULTIMA generazione
– Blocco altamente specifico dei CCDS
– Nessuna interferenza con tutti gli altri allergeni testati

3) Precisione e riproducibilità eccellenti
– Migliore nella sua categoria per riproducibilità intra-dosaggio ed inter-dosaggio
– La curva di calibrazione giornaliera elimina la variabilità

Queste novità hanno comportato ovviamente anni di lavoro e costi elevati di ricerca e sviluppo, nonché un aumento dei costi di produzione del test ELISA, di conseguenza un aumento del listino a partire da oggi 02 gennaio 2020. Come detto i vecchi test per cane e gatto non vengono più eseguiti ma sostituiti dal NEXT+ sia nei SAT sia nei PET, singoli o completi. Per il cavallo non vi sono invece variazioni.

Abbiamo cercato di limitare al massimo tali aumenti sul listino allergie, mantenendo il rapporto qualità/prezzo dei test estremamente competitivo ed anche più basso della gran parte di quelli, anche di vecchia generazione e/o non minimamente confrontabili, offerti dai concorrenti sul mercato italiano.

Per chi fosse interessato può scrivere una mail a minetti@biessea.com ; tutti i prezzi si trovano ovviamente aprendo la vostra area riservata personale nella sezione prenotazioni online, grazie.

Buon lavoro e BUON 2020!!

Emanuele Minetti DVM SSPV
CEO – Direttore sanitario

Posted on